4

Lei è Élise ideatrice del blog The Sparkling Mommy e nostra #testimonialkuxo.

 

Raccontaci qualcosa di te e del tuo essere mamma.

Sono Elise, francese di nascita, italiana per amore. “Mamma di femmine” convita, ho dovuto far i conti anche con un figlio maschio. Nasco come fashion editor, e la mia passione per la moda ha subito sposato la mia “nuova” vita da mamma. In famiglia la moda è gioco, storia, divertimento e curiosità. Sono una mamma perfettamente imperfetta. Bacchettona a volte, ritardataria spesso, sognatrice sempre. Viviamo in bilico tra due lingue e due culture. Saltelliamo di qua e di là e raramente ci annoiamo.

 

Quando nasce idea del blog e perché.

Il mio blog nasce dopo la nascita di mia figlia Sophia. Avendo finito tutti i “libri del bebé” a disposizione per raccontare di me, di noi, ho scelto di aprire il blog per poter continuare a mettere per iscritto emozioni ed avventure. In tono leggero, ironico, frivolo… frizzante. La moda essendo nel mio DNA, è stato naturale per me avvicinarmi sempre più anche al mondo kids, raccontando nel blog dei marchi ai quali siamo affezionati, quelli della mia e della loro infanzia così come dei nostri coups de coeur.

 

Che capi scegli per le tue bambine?

Per quanto possibile cerco di non “fondermi nella massa”. Con i bambini è facile cedere alla tentazioni dei capi “attira bambini”, con personaggi e decorazioni. Cerco invece di insegnar loro ad amare il “bello”. Capi che si distinguono per i loro materiali, i loro dettagli.
Sono una grande fan dello stile epurato e unisex, soprattutto, lo ammetto, per mio figlio, Jules. Prediligendo colori naturali, influenze nordiche.
Un concetto che vale anche per la femmina, anche se non riesco mai cedere alla tentazione del tulle, della gonna a ruota e delle pailletes (con moderazione)

 

Qualità o quantità? e perchè?

Senza dubbio la seconda. Ho cavalcato anch’io l’onda del “meglio tanto a poco, che in ogni caso crescono veloce”. Un discorso valido forse per alcuni aspetti. Ma ogni mamma cerca il meglio per il proprio figlio, e questo in ogni aspetto. La qualità oggi per me non è importante ma fondamentale. Fosse anche solo per rispetto della pelle delicata dei bambini.

 

Cosa è per te il Made in Italy?

Un valore da trasmettere, tramandare. Una ricchezza da proteggere. Oggi come oggi ci dobbiamo di puntare sulle eccellenze del nostro paese, spingendo ed aiutando chi ancora punta sui talenti italiani. Materiali realizzati in Italia. Capi fabbricati realmente in Italia. Chi resiste anziché delocalizzare deve essere aiutato e supportato.

 

Contributi di Élise

http://www.thesparklingmommy.com/2016/12/16/la-fortuna-della-blogger/

http://www.thesparklingmommy.com/2017/01/12/i-nostri-figli-negli-occhi-degli-altri/