Lei è Sara del blog Due Cuori e una Capanna

unnamed

Raccontaci qualcosa di te e se tuo essere mamma

Il blog nasce a Luglio 2015 in occasione dell’inizio dei preparativi del nostro matrimonio, del tutto originale, perché lo abbiamo organizzato con l’aiuto degli sponsor. Dopo il matrimonio ho continuato a scrivere su come organizzare un matrimonio low-cost ma chic, ma dopo aver scoperto dell’arrivo del piccolo Pietro, ho deciso di dare una svolta non solo alla mia vita ma anche al mio blog. Perciò ho iniziato a raccontare della mia gravidanza, delle mie paure, dei tanti cambiamenti che stavo vivendo, dal trasferimento, alla vita da sposati, al mondo del lavoro, alla pancia che aumentava di mese in mese. Oggi racconto della mia vita da mamma, tratto tematiche inerenti alla psicologia, alla vita di coppia e lifestyle.

 

Che capi scegli per il tuo bambino?

Non sono mai stata amante delle stampe con i personaggi dei cartoni, per questo motivo sono sempre alla ricerca di capi semplici, che rispecchino un certo stile, dalle tonalità neutre.

 

Qualità o quantità? 

Non è una scelta sempre facile, perché vorremmo sempre avere a disposizione dei capi di ottima qualità a prezzi scontati, ma non è sempre così. La qualità si paga sempre e quando si ha dei bambini piccoli, che crescono alla velocità della luce, a volte ci si accontenta. Personalmente cerco sempre di acquistare capi di qualità che soprattutto rispettino la pelle delicata dei bambini, in questi casi il detto “meglio pochi ma buoni”calza a pennello.

 

Cosa è per te il Made Italy?

Per me il Made in Italy è sinonimo di qualità, spesso sottovalutata dagli stessi italiani. La produzione italiana è un valore che dovremmo tenere a cuore,  proteggere e tramandare alle generazioni future.  Sarebbe bello se ognuno di noi puntasse sulle piccole aziende italiane che ancora conservano lo stile e la qualità che da anni ci contraddistingue nel mondo della moda e dell’arte.

 

 

Contributi di Sara:

Kuxo’ autunno/inverno 2017-2018: l’eleganza dall’animo rock

Piccoli modelli crescono #testimonialkuxo